edilizia3-1130x300.jpg

Formazione sulla domotica, un’opportunità visibile

A Illuminotronica, alla casa domotica Smart Hut, un’opportunità formativa unica per gli installatori per toccare con mano le tecnologie smart home
  • smartpro2

    smartpro2

La tecnologia avanza a passi da gigante per migliorare le nostre case e, in generale, l’edilizia. Come? Attraverso la smart home e, più nel complesso, grazie all’Internet of Things, che dati e stime alla mano, si sviluppa in maniera esponenziale. E non stiamo parlando tanto di ricadute benefiche sulle nuove costruzioni, che comunque ne beneficiano e beneficieranno – pensando, in particolare agli edifici NZEB –, ma ai molteplici interventi di ristrutturazione e riqualificazione. Lo strumento degli ecobonus servirà di sicuro come traino per la domotica, come lo è stato ed è tuttora per l’ambito del risanamento edilizio, contando sulle enormi potenzialità in Italia, dove il 70% degli edifici ha più di 30 anni ed è quindi obsoleto. Quando parliamo di crescita della domotica ci riferiamo a un incremento di mercato che evidenzia un ritmo di quasi il 30% annuo (dati HUT) e la percentuale di impianti integrati (ovvero quelli che uniscono luce, domotica e sicurezza) sono ormai più del 50% di quelli realizzati.

Riqualificazione della formazione: il progetto Bricks e Smart Pro

Dietro alla tecnologia c’è l’uomo, non solo chi ha l’idea o lo progetta e realizza, ma anche chi installa le soluzioni. E che ha bisogno anche lui di… riqualificazione. Riqualificare le proprie competenze è basilare in un mondo in continuo divenire: si calcola siano circa tre milioni le persone potenzialmente coinvolte nella formazione professionale nel campo dell’edilizia, dell’efficienza energetica e della sostenibilità. Un’opportunità cui dà risposta Bricks, un progetto di Enea che insieme a diversi attori, tra cui regioni e province autonome, oltre a contribuire a definire norme tecniche nazionali per le diverse figure impegnate nel rendere le strutture edili energeticamente efficienti, propone lo sviluppo di un sistema nazionale di formazione professionale specialistica all’avanguardia nel contesto europeo. E come entra in gioco la domotica in tutto questo? Con HUT, gruppo di lavoro di Assodel dedicato all’integrazione delle tecnologie per la home e building automation, con particolare attenzione a illuminazione, domotica e sicurezza. Partner di ENEA per il progetto Bricks, mette a disposizione Smart Pro, un percorso di aggiornamento e qualificazione professionale per rispondere a due esigenze: quella di installatori e professionisti di dotarsi di strumenti teorici e pratici per fare fronte alle nuove richieste dei loro clienti (aumentando, quindi, il loro fatturato) e quella, più generale, della certificazione e qualificazione delle competenze professionali. Un percorso progressivo di formazione professionale teorico e pratico che permette di diventare autentici specialisti dell’universo smart home. Iniziando da un corso base di 16 ore (suddivise equamente tra teoria e pratica) impostato sui riferimenti del progetto Bricks e che consentirà, dopo una agile verifica dell’apprendimento, di essere qualificati e pronti per il patentino europeo dell’installatore, quando verrà reso ufficiale.

L’evento Smart Hut a Illuminotronica

A Illuminotronica (Padova, 6-8 ottobre) si potranno vedere i primi passi di questo progetto: grazie alla casa domotica di Smart Hut sarà infatti possibile toccare con mano tutte le tecnologie specifiche più innovative e allo stesso tempo iniziare gratuitamente ad aggiornarsi e a mettersi in evidenza, anche grazie ai percorsi didattici pensati proprio per valorizzare le vostre capacità. Un laboratorio concreto e visibile dove il futuro è già presente e dove la formazione entra nel vivo della pratica.

Autore

Andrea Ballocchi

Andrea Ballocchi

Andrea Ballocchi, giornalista e redattore free lance. Collabora con diversi siti dedicati a energie rinnovabili e tradizionali e all'ambiente. Lavora inoltre come copywriter e si occupa di redazione nel settore librario. Vive in provincia di Milano.

Ultime pubblicazioni