edilizia3-1130x300.jpg
  • Home
  • EDILIZIA
  • Ristrutturazione edilizia, una pratica che conviene

Ristrutturazione edilizia, una pratica che conviene

In 104 capoluoghi di provincia analizzati in tema di ristrutturazione edilizia, si registra un plusvalore del 3,6% e un guadagno netto di 5.000 euro

La ristrutturazione edilizia paga, sempre e ovunque in Italia. Secondo i dati del secondo Rapporto sul recupero edilizio in Italia e nuovi format digitali, a cura di Scenari Immobiliari in collaborazione con Paspartu Italy, nei 104 capoluoghi di provincia, considerati nella loro fascia semicentrale, il plusvalore medio registrato è pari al 3,6% e il guadagno netto di 5mila euro, considerando un costo di ristrutturazione medio di 30mila euro e uno sconto del 24,3% circa.

Ristrutturazione edilizia, plusvalore ovunque

Come modello per lo studio è stato scelto un appartamento di 60 mq in uno dei quartieri semicentrali delle principali città italiane dove il mercato risulta più dinamico. 

Secondo i dati del Rapporto:

“nella top ten dei capoluoghi italiani per il plusvalore ottenuto al termine del processo di ristrutturazione di un immobile si collocano Roma, Napoli, Firenze, Milano, Bologna, Venezia, Bergamo, Brescia e Torino, che chiude con il 5,7% in più rispetto al valore di un immobile ristrutturato contemporaneamente in offerta sul mercato.”

A Roma il plusvalore ottenuto è il più alto d'Italia: 39.500 euro. Un valore notevole, non paragonabile alle altre città italiane: per fare un confronto, a Milano è di 25.500 euro il guadagno dall’acquisto di una casa da ristrutturare con le successive spese di riammodernamento. A Firenze il plusvalore generato è del 9,5% rispetto al prezzo finale, con un guadagno di 21mila euro sul prezzo di un appartamento già ristrutturato. A Napoli il guadagno è di 18mila euro e il plusvalore del 9,8%.

Ristrutturare fa bene quindi, non solo a chi investe, ma anche al settore edilizio. Lo ha evidenziato anche il presidente di Scenari Immobiliari, Mario Breglia:

“Gli investimenti in riqualificazione sul patrimonio abitativosi confermano il motore del comparto edilizio, giungendo a rappresentare il 38%o del valore degli investimenti totali in costruzioni. Rispetto al 2007 il volume degli investimenti in manutenzione straordinaria è raddoppiato in termini reali, con oltre 46,5 miliardi di euro di fatturato nel 2016, che si traducono in 700mila abitazioni ristrutturate”.

 

Costruzioni e ristrutturazioni, previsioni in crescita

In occasione della presentazione del Rapporto si è anche trattato anche di nuove costruzioni, comparto stimato in crescita, riprendendo la previsione Ance: si parla di un aumento degli investimenti in costruzioni pari al 2,4% in termini reali. Per il comparto residenziale l’incremento degli investimenti reali si stima dell’1,7% in più rispetto al 2017, con una ripresa del settore delle nuove costruzioni e la prosecuzione del trend positivo delle ristrutturazioni, che dovrebbero registrare un incremento dell’1,3% in termini reali nel 2018.

Resta il fatto che le case da ristrutturare siano un’opportunità. Basti pensare che sulle 560mila transazioni totali del 2017 sono state acquistate 130mila abitazioni da ristrutturare, ovvero il 23,2% del totale e in crescita del 36,8% rispetto al 2016.

Ristrutturazioni, le città più dinamiche

Con più di 33mila transazioni ciascuna, Milano e Roma sono le due città che hanno fatto registrare le migliori performance. La maggior parte della scelta è ricaduta sugli immobili già ristrutturati, che con 26.900 unità per Milano rappresentano circa l’81% del totale. Nel capoluogo lombardo gli immobili da ristrutturare si posizionano al secondo posto e rappresentano il 12,7% delle compravendite milanesi del 2017, con un aumento del 20% rispetto al 2016. Poco più di duemila immobili nuovi sono stati oggetto di transazione nel capoluogo lombardo. A Roma il 17,4% degli acquirenti ha scelto un appartamento da ristrutturare, cioè il 28,3% in più nel confronto col 2016, in opposizione a un 74,4% che ha preferito un appartamento già ristrutturato o nuovo, in aumento dell’11%. A Torino si registra il 13% di appartamenti da ristrutturare acquistati nel 2017, in crescita del 25% rispetto al 2016. Ma è a Napoli che gli appartamenti da ristrutturare riscuotono più successo, scelti dal 30,1% degli acquirenti.

Autore

Andrea Ballocchi

Andrea Ballocchi

Andrea Ballocchi, giornalista e redattore free lance. Collabora con diversi siti dedicati a energie rinnovabili e tradizionali e all'ambiente. Lavora inoltre come copywriter e si occupa di redazione nel settore librario. Vive in provincia di Milano.

Ultime pubblicazioni