edilizia-1130x300.jpg
  • Home
  • EDILIZIA
  • Nasce Co.E.So per l’edilizia sostenibile e condivisa

Nasce Co.E.So per l’edilizia sostenibile e condivisa

Al via il Consorzio Edifici Sostenibili, idea di CNA che raggruppa una ventina di realtà di Rimini e dintorni e che punta sulla sostenibilità e sulla condivisione

L’unione fa la forza anche in edilizia. Ne è convinta CNA, che attraverso CNA Rimini agli inizi di quest’anno ha ideato, promosso e sostenuto la nascita di Co.E.So - Consorzio Edifici Sostenibili. Una nuova realtà che si affaccia sul mercato delle costruzioni e delle manutenzioni aggregando imprese, fornitori e professionisti esperti del settore. A oggi sono circa una ventina le imprese che hanno aderito, «ma è  una compagine che già si sta andando ad ampliare», sottolinea Ruggero Vitali, Project Manager CNA Buildings & Installations. «Co.E.So è nato dopo una serie di riflessioni all’interno della Confederazione, con la quale si è voluto presentare sul mercato e, soprattutto, agli associati un modello che potesse voltare pagina rispetto agli standard consortili, facendo un’analisi ad hoc sui sistemi presenti sul mercato nazionale. abbiamo così progettato questo nuovo modello».

È sempre lui a spiegare quale sarà innanzitutto il valore aggiunto di questa realtà: il fatto stesso di utilizzare il nome di Co.E.So quale titolare unico e rappresentante di una compagine di imprese, dando un unico riferimento al committente, in tutte le fasi, e contando nella presenza di professionisti in tutti i segmenti.

Sostenibilità ambientale e sociale

Co.E.So, riporta lo stesso Vitali su Linkedin“si propone al mercato come soggetto unico in grado di fornire tutta l’esperienza professionale, spaziando dal settore delle costruzioni a quello delle manutenzioni, impianti elettrici e meccanici, di climatizzazione, fotovoltaici e da fonti rinnovabili, forniture e posa di serramenti e infissi, carpenteria, sistemi di sicurezza, fornitura di materiali per l'edilizia e per la verniciatura, tinteggiature, fornitura e posa di cartongesso, cleaning, manutenzione verde, logistica, facchinaggio, visual & urban design”.

Ciò si traduce in una gamma di prodotti e servizi raccolti in un’unica compagine che conta 18 soci fondatori, «tutte professionalità prestigiose legate al territorio, che guardano con occhio attento alle esigenze del cliente con proposte che vanno dalla modalità tradizionale del costruire sino ai più alti standard di qualità includenti gli aspetti legati all'eco sostenibilità e all’efficientamento energetico».

Prova di questa volontà eco sostenibile è data anche dalla nomina a presidente di Co.E.So. di Francesco Rinaldi, amministratore delegato di Ubisol, gruppo attivo nella green economy, specializzato in impianti dedicati all’efficienza energetica, dal fotovoltaico al solare termico, dagli impianti idraulici alla ventilazione meccanica controllata.

“Co.E.So. guarda al mercato privato, seguendo con attenzione la rigenerazione e ristrutturazione degli edifici - evidenzia Rinaldi, in una nota  - il Consorzio si rivolge ad una clientela costituita dai privati, dai condomini, dalle imprese che devono costruire o ristrutturare le loro sedi e le strutture ricettive".

Diffusione, informazione e volontà di condivisione

Per diffondere la nuova realtà, spiega ancora Vitali, «ci saranno degli open day nei quali inviteremo clienti dei vari associati del Consorzio per presentare un modello realizzativo totale o parziale standard, seguendo una serie di determinati criteri. Il ruolo di CNA sarà di stimolare lo spirito dell’associazionismo, proporre e fornire ad associati e non degli strumenti per creare business». L’idea è quella di un clima condiviso, mirato a lavorare in team oppure a valorizzare un’opportunità valida per un singolo attore perché possa coglierla pienamente.

Autore

Andrea Ballocchi

Andrea Ballocchi

Andrea Ballocchi, giornalista e redattore free lance. Collabora con diversi siti dedicati a energie rinnovabili e tradizionali e all'ambiente. Lavora inoltre come copywriter e si occupa di redazione nel settore librario. Vive in provincia di Milano.

Ultime pubblicazioni