edilizia5-1130x300.jpg

Edifici ad energia quasi zero per un’edilizia sostenibile e smart

Dal 29 novembre al 1 dicembre, una casa NZEB sarà esposta ad ILLUMINOTRONICA per mostrare le nuove frontiere dell’autosufficienza energetica e del costruire intelligente

NZEB sta per Near Zero Energy Building: edifici ad altissima prestazione energetica che minimizzano i consumi utilizzando energia da fonti rinnovabili. In sostanza, tanto meno un edificio è energivoro tanto più si avvicina alla definizione di NZEB. Questa nuova frontiera dell’edilizia non è un’idea, ma una realtà concreta che dal 2021 interesserà tutti gli edifici di nuova costruzione o quelli che dovranno subire una ristrutturazione importante. È con la revisione della direttiva europea EPBD (Energy Performance of Buildings Directive), infatti, che il presente obbligo sarà esteso al settore edile di tutti gli stati membri. Non solo, la data è anticipata al 2019 per quanto riguarda gli edifici pubblici.

Allo stato attuale, gli edifici sono responsabili del 40% del consumo globale di energia nell’UE mentre il 75% degli edifici europei è inefficiente e solamente l’1% di quelli di nuova costruzione risponde a criteri di efficienza energetica ottimali. Vien da sé, che la promozione di edifici con un fabbisogno energetico quasi nullo è senz’altro indispensabile.

La direttiva poi, favorisce la domotica e gli ambienti smart dando la possibilità di introdurre sistemi di misurazione intelligenti, installare sistemi di controllo attivo come i sistemi di automazione, controllo e monitoraggio finalizzati al risparmio energetico. Con edifici intelligenti e ad alta efficienza energetica, sarà possibile raggiungere l’obiettivo della sostenibilità senza rinunciare al comfort.

Per avere un approccio diretto con questa realtà è possibile visitare un edificio NZEB in mostra ad ILLUMINOTRONICA. Dal 29 novembre al 1 dicembre a BolognaFiere, infatti, una casa demo perfettamente funzionante ed energeticamente autosufficiente sarà pronta per soddisfare le curiosità dei visitatori e colmare le conoscenze degli esperti. Pannelli solari fotovoltaici per l’energia elettrica, sistemi geotermici per il calore e contatori intelligenti per consumare elettricità in modo più efficiente, sono solo alcune delle tecnologie che sfrutta l’edificio NZEB di ILLUMINOTRONICA.

Non solo a bassa richiesta energetica, ma anche Smart con l’Internet of Things: non mancano infatti sensori, prese, attuatori, luci e centraline intelligenti per automatizzare e ottimizzare il consumo energetico. Infine, nessuno spreco grazie ad un accumulatore energetico che permetterà di riutilizzare gli eccessi.

Non resta quindi che recarsi ad ILLUMINOTRONICA: la partecipazione è gratuita previa registrazione al seguente link https://illuminotronica.it/registrazione/

Autore

Simone Valeri

Simone Valeri

Laureato in Scienze Ambientali presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, attualmente frequenta la laurea magistrale in Ecobiologia. Divulgare, informare e sensibilizzare per creare consapevolezza ecologica: fermamente convinto che sia il modo migliore per intraprendere la via della sostenibilità. Per questo, e soprattutto per passione, realizza un sito web (ecologicalrevolutionblog) ed inizia a collaborare con testate giornalistiche del settore.

Ultime pubblicazioni