energia-1130x300.jpg
  • Home
  • ENERGIA
  • La produzione di gas combustibile da scarti da macello

La produzione di gas combustibile da scarti da macello

La digestione anaerobica di materiali di scarto animale oltre a rappresentare una risorsa energetica rinnovabile, può contribuire al contempo alla risoluzione dei problemi ambientali legati alla loro gestione

Articolo a firma dell'ing. Lorenzo De Pascalis dello Studio di ingegneria De Pascalis di Melendugno, Lecce. 

L’industria della macellazione, nel processo di produzione della carne e dei suoi derivati, genera scarti diversi e classificati in funzione delle loro possibilità di smaltimento. La mole di tali scarti non è trascurabile e, spesso, rende appetibile il riutilizzo e la valorizzazione economica di questi sottoprodotti animali. Questo articolo fornisce informazioni preliminari sulle possibilità di produrre gas combustibile sfruttando gli scarti organici di macelli e mattatoi, analizzando le diverse possibilità offerte sia dalla digestione anaerobica e dal biogas, sia dalla pirogassificazione e dal relativo syngas in uscita dal processo. Le finalità della trattazione ineriscono le opportunità che la filiera commerciale e industriale della macellazione potrebbe trarre e i benefici energetici ed economici correlati all’interno di territori a vocazione agricola e zootecnica costituenti larga parte di molte delle regioni centro-meridionali italiane.