energia6-1130x300.jpg

Arriva il Green Energy Day in Puglia

Il 20 aprile 2024 sarà la giornata del Green Energy Day. Impianti a fonti rinnovabili e impianti che abbiano eseguito interventi di efficienza energetica saranno visitabili.

Il 20 aprile il Coordinamento FREE con il Distretto delle Energie Rinnovabili della Regione Puglia “La Nuova Energia” e in collaborazione con molte delle associazioni nazionali che ne fanno parte, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, ha organizzato il primo “Green Energy Day”: la giornata della Transizione Energetica.

L’evento, in programma il 20 aprile 2024 su tutto il territorio nazionale, prevede che scuole, famiglie e, più in generale, tutti coloro che fossero interessati, potranno visitare un impianto a fonti rinnovabili o un’azienda che abbia già intrapreso un percorso di efficientamento energetico e di decarbonizzazione.

Visto il continuo susseguirsi dei record delle temperature, di episodi di siccità e di fenomeni atmosferici estremi, che negli ultimi anni sono aumentati in frequenza e intensità, colpendo anche l’Italia, l’urgenza della Transizione Energetica è sotto gli occhi di tutti. Si tratta di un’emergenza che per fortuna oggi non è più messa in discussione dalle istituzioni che anzi, con provvedimenti a livello comunitario e nazionale, tentano di agevolarla e accelerarla, ma la strada da fare è ancora lunga e i tempi stringono.

Il Green Energy Day ha come obiettivo quello di fare informazione e formazione sulla transizione energetica a 360 gradi, facendo capire come funzionano gli impianti a fonti rinnovabili e come si può fare efficienza energetica.

Il 20 aprile sarà possibile visitare impianti eolici, fotovoltaici, idroelettrici, a biomasse, nonché alcune delle comunità energetiche già realizzate e interventi d’efficientamento energetico che includono sistemi a pompe di calore e di cogenerazione.

Il Presidente del Distretto “La Nuova Energia” Beppe Bratta ha dichiarato: “Ci sarà la possibilità per i cittadini di vedere da “vicino” il funzionamento e le tecnologie che sono il nostro presente e soprattutto futuro sostenibile, in considerazione anche del primato nazionale in termini di produzione green della nostra Regione. L’attenzione alla nostra Regione è testimoniata anche dal fatto che l’evento di presentazione nazionale dell’iniziativa del 20 aprile sarà realizzato a Taranto che rappresenta la “scommessa” dello sviluppo industriale e della transizione energetica ed ambientale della Regione e del Paese.

In particolare in Puglia sarà possibile visionare i siti di produzione di energia verde. Da segnalare la possibilità di vedere da vicino il “gioiello” della centrale idroelettrica di Contrada Battaglia (BR) di proprietà di Acquedotto Pugliese (AQP), socio del Distretto che ha aderito con grande interesse all’iniziativa. “Siamo lieti

– ha commentato il presidente di AQP, Domenico Laforgia - di aprire le porte di questa struttura. Acquedotto Pugliese da diversi anni è impegnato nella transizione energetica, con progetti per la realizzazione di oltre 160 impianti di produzione da fonti rinnovabili, tra fotovoltaico, idroelettrico e biogas. Il nostro Piano Strategico al 2026 prevede un’autoproduzione di energia rinnovabile pari a 91.000.000 Kwh”.

Per identificare l’impianto da visitare basterà accedere al sito http://www.greenenergyday.it e dalla mappa interattiva si potrà selezionare l’impianto in base alla zona geografica o alla tecnologia e prenotare una visita la cui lista è in continuo aggiornamento.

L’iniziativa è alla prima edizione e sarà un appuntamento annuale, conclude Bratta per favorire il percorso di transizione energetica ed ambientale che richiede un cambio culturale da parte di tutti.

ufficio stampa La Nuova Energia
segreteria.distretto@lanuovaenergia.it