edilizia-1130x300.jpg

Edilizia sostenibile, premiate le migliori CaseClima certificate

I vincitori sono stati selezionati tra un totale di 1.544 progetti certificati nel 2019 e combinano un basso consumo energetico e un ridotto impatto ambientale

Sono stati consegnati presso il NOI Techpark di Bolzano, i CasaClima Awards 2020: i premi alle migliori CaseClima certificate l’anno scorso. Il "Cubo d'Oro" viene assegnato a committenti e progettisti di edifici che interpretano l'edilizia sostenibile e l’efficienza energetica in modo particolarmente innovativo. I vincitori sono stati selezionati tra un totale di 1.544 progetti certificati nel 2019 e combinano - indipendentemente dallo stile architettonico, dal tipo di costruzione o dalla scelta dei materiali - un basso consumo energetico, un ridotto impatto ambientale, e ambienti interni confortevoli nel pieno rispetto delle esigenze e delle volontà dei committenti.

I cinque vincitori del premio sono stati selezionati da una giuria interna, e il vincitore del premio del pubblico è stato scelto ancora una volta attraverso il voto online. I progetti vincitori, provenienti da tutta Italia, comprendono edifici residenziali e non residenziali privati sia in ambito di nuova costruzione che riqualificazione.

Dopo i saluti del presidente della Provincia Arno Kompatscher e dell’assessore Giuliano Vettorato, il direttore dell’Agenzia CasaClima, Ulrich Santa, ha introdotto la serata.

Il primo cubo d'oro è stato consegnato al progetto "CiAsa" (Pedevilla Architects) di San Vigilio di Marebbe. L'accattivante costruzione in legno massiccio affascina per l'uso di materiali tradizionali locali. Il risultato è un'interpretazione contemporanea di una forma costruttiva arcaica per un abitare moderno con i più alti requisiti di comfort.

Un altro premio è stato assegnato a un progetto calabrese. L'Albergo Centrale (Arch. Carlo Carlei) di Lamezia Terme colpisce per la sua esemplare ristrutturazione. La certificazione ClimaHotel conferma i più alti standard ambientali e una gestione alberghiera orientata alla sostenibilità.

Innerbachlerhof (Geom. Mark Pichler) di Postal è stato premiato dalla giuria per l´importante, ma allo stesso tempo attento intervento di riqualificazione energetica del vecchio fienile.. Il nuovo interno moderno si pone in positivo contrasto con l'immagine esterna tradizionale,  conferendo un fascino particolare alla costruzione.

Un cubo d'oro è andato a una filiale della catena alimentare biologica NaturaSì. Per la prima volta un ramo di una grande catena di vendita al dettaglio è stato certificato secondo lo standard Work&Life. L'azienda si è quindi affidata ai più alti standard di sostenibilità per la costruzione della nuova sede di Genova (Arch. Mariarita Mariani).

L'ultimo premio principale è andato a Casa Riberi (G*AA-Giaquinto Architetti) ai piedi della Mole Antonelliana, nel centro di Torino. L'ex opificio può essere considerato un progetto vetrina per un rinnovamento urbano di successo. Conservando il linguaggio architettonico originario, la storia dell'edificio si combina in modo originale con la nuova destinazione per l´abitare contemporaneo.

Premiato il progetto Sinfonia

L'Agenzia CasaClima non ha perso l'occasione di premiare i principali attori locali del progetto internazionale Sinfonia. I premi sono andati al Comune di Bolzano e all'Istituto per l'edilizia sociale dell'Alto Adige. Entrambi hanno implementato l'iniziativa Smart City in modo esemplare, con l'obiettivo principale di riqualificare energeticamente l'edilizia sociale.. Le numerose sfide - non solo tecniche - sono state risolte in modo esemplare e le riqualificazioni modello hanno migliorato parte del  parco immobiliare di edilizia sociale in modo innovativo e rispettoso dell'ambiente.

In seguito, il Direttore Generale Santa ha consegnato il Fidelity Cube ad Evologica, un'impresa edile trevigiana impegnata da anni nella costruzione di edifici secondo lo standard CasaClima.

Il premio del pubblico va nel Lazio

Particolarmente attesa dalla platea la consegna del premio del pubblico, che è stato votato online per la sesta volta. Tra i 24 finalistiha vinto il progetto "Villa Angelino" (Arch. Federico Lestini), una villa a Sabaudia di eccezionale qualità architettonica ed energetica. Il Premio del Pubblico attira ogni anno un interesse sempre maggiore: oltre 6.000 voti sono stati espressi online e la cerimonia di premiazione è stata trasmessa per la prima volta in diretta su internet.

I vincitori e tutti i progetti selezionati per la fase finale sono pubblicati sul sito www.casaclima-awards.it.

Foto vincitori https://we.tl/t-yhwO44oHVc