ambiente3-1130x300.jpg
  • Home
  • AMBIENTE
  • Sviluppo
  • Il green style del futuro: le app che ci aiutano ad essere cittadini sostenibili

Il green style del futuro: le app che ci aiutano ad essere cittadini sostenibili

La tecnologia è ormai al centro delle nostre vite. Ecco le app per una vita più green

Computer e smartphone ci accompagnano durante tutta la giornata, fornendoci informazioni in tempo reale quasi su qualunque cosa. In molti criticano questo uso smodato della tecnologia, senza però considerare che si tratta di una preziosa alleata della vita green. I nostri smartphone, infatti, sono delle vere e proprie miniere di informazioni e soluzioni smart per quanto riguarda l’ambientale e lo stile di vita sostenibile. Dal tenere sotto controllo la nostra impronta ambientale, al calcolare il consumo di carburante, dal cibo a km0 al riciclo, quali sono le app più green, per diventare cittadini ecologici 2.0? 

foto1

  • Greendrops, un’app italiana gratuita, al momento disponibile solo per Iphone, che ci aiuta a calcolare il livello di emissioni prodotte. Inserendo i consumi della nostra abitazione, il tipo di elettrodomestici che usiamo più spesso e tutto ciò che ha un impatto diretto sull’ambiente l’app valuta il nostro impatto ambientale cambiando colore.
  • VeganMaps, un’app utilissima per chi segue una dieta vegana. Quest’app infatti ci fornisce indicazioni sui locali vegani in base al luogo in cui ci troviamo e aiuta a pianificare pranzi e cene offrendo una lista di più di 4000 locali in costante aggiornamento.
  • Differenziata, un’app italiana gratuita pensata soprattutto per i giovani. Attraverso giochi ed una grafica divertente si imparano le regole di una corretta raccolta differenziata.
  • Sulla stessa linea anche iRecycle, un’app che suggerisce lo smaltimento del rifiuto in questione, con una mappa che indica anche i punti di raccolta più prossimi e le notifiche delle amministrazioni comunali sui giorni di raccolti e sulle modalità.
  • Sempre sul riciclo abbiamo RAEEporter, promossa da Ecodom serve per segnalare i rifiuti elettrici ed elettronici dispersi nell’ambiante. Il consorzio si impegna poi a contribuire alla rimozione del rifiuto segnalato dagli utenti. 
    foto2
  • Goodguide e Biotiful, due utilissimi scanner di codici a barre, che ci danno informazioni sulla sostenibilità del prodotto che stiamo per acquistare, anche per quanto riguarda il delicato campo della cosmesi.
  • Tutte le app di carpooling, come BlaBlaCar, che permettono di divere i costi di un viaggio in auto e di dimezzare le emissioni di gas serra diminuendo il numero di vetture sulla strada.
  • Tutte le app di bikesharing, come Mobike, la più grande piattaforma di bike sharing al mondo. Per incentivare un trasporto pulito e a zero emissioni.
  • iPhev, la community per la mobilità elettrica, che crea una mappatura di tutte le colonnine di ricarica presenti sul suolo italiano.
  • Sempre legata alle automobili anche Green Meter, che utilizza l’accelerometro interno allo smartphone per calcolare quanta benzina di troppo sprechiamo al voltante. Inoltre inserendo i dati relativi all’automobile ci suggerisce anche cosa fare per emettere meno CO2.

foto 3