ambiente-1130x300.jpg

Helsinki punta a zero emissioni entro il 2035

Dopo aver annunciato di voler raggiungere l’azzeramento delle emissioni 15 anni prima rispetto alla data fissata, ora la capitale della Finlandia passa all’azione

L’obiettivo della capitale finlandese è quello di giocare d’anticipo, Helsinki infatti ha già elaborato un piano di azione per raggiungere l’obiettivo zero emissioni di carbonio nel 2035. Il documento, redatto per l’occasione da un gruppo di esperti, si chiama “Carbon Neutral Helsinki 2035” e contiene 143 azioni di programma da sviluppare negli anni. L’elaborazione è avvenuta tramite un processo aperto e trasparente a cui hanno collaborato le organizzazioni civiche, i ricercatori e tutte le parti interessate, con documenti disponibili online per consultazioni e commenti. La decisione finale sul piano di azione verrà fatta dal Consiglio comunale e punterà sull’aumento di generazione di energie rinnovabili in città con un taglio totale dell’80% delle emissioni generate in città.

Tra le fonti di emissioni da combattere più grandi innanzitutto il riscaldamento, date le rigide temperature tipiche della Finlandia: il piano prevede di abbassare di un quinto i consumi delle abitazioni private grazie all’ammodernamento degli impianti nei vecchi edifici e a regole più stringenti per la costruzione di nuovi, oltre che a sistemi di recupero del calore e di riscaldamento geotermico. Un altro obiettivo è quello di produrre un sesto dell’elettricità cittadina attraverso i pannelli fotovoltaici di abitazioni ed edifici pubblici mentre, per quanto riguarda i trasporti, si potrà arrivare ad una riduzione delle emissioni di gas serra del 69% con l’incremento di mezzi di trasporto sostenibili di cui il 30% saranno veicoli elettrici. “Helsinki può raggiungere il suo obiettivo grazie al trasporto, che è molto più rigoroso rispetto all’obiettivo nazionale, a causa dell’aumento della densità nella nostra struttura urbana. Cercheremo in tutti i modi di incentivare il trasporto pubblico, a piedi e in bicicletta,” dice Esa Nikunen, direttore generale Helsinki Environment Services. La convinzione è proprio questa: puntare sui trasporti per raggiungere l’obiettivo prima rispetto al resto del paese. Helsinki con 15 anni di anticipo rispetto agli altri Paesi, rappresenta un esempio da seguire per tutte quelle città che vedono così lontano il sogno di una città a “emissioni zero”.

Contattaci