energia4-1130x300.jpg

Senza gas e senza problemi

Nasce un nuovo protocollo di certificazione Casa gas free che assicura la bontà dei risultati ed elimina il rischio di inconvenienti. Hoval tra i partner

Dal 2009 il team di professionisti dedicato al progetto ha realizzato centinaia di case gestite senza gas e senza fonti fossili, raggiungendo i due obiettivi principali di quella che è poi diventata la certificazione CASA GAS FREE: massimo comfort abitativo e minimi costi di gestione. Spesso capita di dover intervenire su abitazioni senza gas realizzate da altri soggetti che non fanno parte del team di professionisti e partner del protocollo Gas Free e di riscontrare alcuni problemi che si rivelano poi essere brutte sorprese per il cliente: 1) consumi elevati: gestire la casa con la nuova configurazione "gas free" costa più di prima! Un'errata progettazione può infatti portare ad un consumo elettrico fuori controllo con bollette superiori a quelle che si ricevevano con la gestione a metano. Errori frequenti sono il sovradimensionamento della pompa di calore abbinata a un impianto fotovoltaico sottodimensionato, oppure la cattiva programmazione del sistema. 2) situazione di comfort compromesso nel riscaldamento: senza la potenza del generatore a combustione fossile (ad esempio la caldaia a metano) non si riesce a tenere la casa calda d'inverno nelle settimane più fredde; errori frequenti sono il sottodimensionamento della pompa di calore oppure un'errata programmazione. 3) comfort sanitario compromesso: anche in questo caso non si riesce più ad avere l'acqua calda sanitaria tutto l'anno con la stessa abbondanza alla quale si era abituati quando c'era la caldaia a gas; errori frequenti sono il sottodimensionamento dell'accumulo sanitario e/o della pompa di calore. 4) frequenti malfunzionamenti: un'errata progettazione del nuovo sistema impiantistico GAS FREE può provocare rotture e logoramento dei componenti; errori frequenti sono l'errata progettazione e l'errata programmazione. Come si possono evitare questi problemi? Basta richiedere il protocollo di certificazione CASA GAS FREE, studiato per garantire al cliente la realizzazione di case costruite a regola d’arte. Il protocollo è scaricabile gratuitamente al link: https://www.casagasfree.it/certificazione/ Seguendo il protocollo e la modulistica necessaria per la certificazione, si ottengono due vantaggi a garanzia del risultato: 1) un reale e maggiore coinvolgimento dei principali attori del processo: progettista termotecnico, direttore lavori, ditte installatrici; 2) un controllo da parte di un team indipendente, sui principali elaborati progettuali: progetto termotecnico, schemi idraulici, schemi elettrici, report fotografici, schede tecniche. La bontà del protocollo di certificazione ed i risvolti positivi sull'ambiente e sulla qualità della vita nelle città italiane che ne scaturirebbero dall'applicazione su vasta scala, è comprovata dal fatto che il progetto CASA GAS FREE vanta partner tecnologici e sponsor di alto livello, trai quali, oltre ad Hoval, anche Sunpower, Hitachi e Solaredge.