energia5-1130x300.jpg
  • Home
  • ENERGIA
  • I Gorillaz scelgono il solare per il loro studio di registrazione

I Gorillaz scelgono il solare per il loro studio di registrazione

Un progetto unico nel suo genere che vede la collaborazione della band britannica con l'operatore energetico E.on

Dell’energia solare si sente sempre più parlare, da oggi si sentirà anche suonare: E.ON ha stretto una partnership con il noto gruppo rock britannico dei Gorillaz. La collaborazione fra E.ON e la band prenderà il via con la produzione di un video musicale e la realizzazione di uno studio di registrazione, interamente alimentati con energia prodotta da fonte solare e stoccata in sistemi di accumulo, realizzato e messo in funzione da E.ON nei mesi scorsi. Oggi, i due partner presentano il video co-prodotto dell’ultima canzone dei Gorillaz “We got the Power”, realizzato utilizzando esclusivamente l’energia elettrica prodotta da impianti solari e immagazzinata nelle batterie.

Ambientato nel deserto, il video coinvolge più di 1.000 giocattoli danzanti, centinaia di installazioni luminose, enormi serbatori con calamari luminescenti, una squadriglia di UFO lampeggianti e un gigantesco gatto dorato portafortuna – tutto interamente alimentato attraverso l’energia solare e tecnologie per lo stoccaggio dell’energia. Le scene di animazione solitamente utilizzate dalla band in precedenza sono sostituite da proprie attrezzature di scena, anch’esse interamente alimentate da batterie caricate a energia solare, e sono accompagnate dall’intenso beat dei Gorillaz. Lo spettacolare video è visibile online, su eon.com/gorillaz e YouTube.

Il video anticipa la presentazione dello studio di registrazione "E.ON Kong Solar Studios", interamente alimentato a energia solare e batterie, che verrà presentato ufficialmente il 10 giugno in occasione del Festival “Demon Dayz”, in Inghilterra. Il caravan virtuale Air Stream dei Gorillaz sta diventando realtà. Con l’aiuto delle tecnologie per la produzione di energia dal sole e delle batterie fornite da E.ON, lo studio permette ad artisti musicali emergenti di realizzare nuove tracce musicali in collaborazione con i Gorillaz, che successivamente verranno pubblicate sul sito eon.com/gorillaz. L’E.ON Kong Solar Studio accompagnerà i Gorillaz, in alcuni concerti e festival compresi nel tour mondiale della band, da giugno a novembre di quest’anno.

Murdoc Niccals, fondatore e bassista dei Gorillaz, ha dichiarato a proposito della nuova partnership: “Sono un ambientalista convinto. Per questo motivo i Gorillaz hanno fatto squadra con E.ON – dei ‘cervelloni’ nel campo dello stoccaggio di energia solare – per realizzare uno studio di registrazione completamente nuovo, che non solo ci aiuta a fare musica di migliore qualità, ma contribuisce anche a salvaguardare il pianeta. E.ON inoltre possiede delle batterie straordinarie, che ci permettono di continuare a lavorare anche di notte.”

La partnership con i Gorillaz fa parte del progetto di riposizionamento globale del brand di E.ON, con l’obiettivo contribuire a creare un futuro migliore attraverso l’offerta di soluzioni innovative. “Stiamo utilizzando l’energia solare per realizzare questo ambizioso progetto creativo, unico nel suo genere”, ha affermato Karsten Wildberger, membro del consiglio di E.ON. “La nostra collaborazione con i Gorillaz è la dimostrazione di quanto è possibile fare utilizzando le tecnologie per la produzione di energia solare e per l’accumulazione dell’energia in batterie, senza pregiudicare in alcun modo il livello delle prestazioni.