edilizia-1130x300.jpg

Riflettori puntati su iCasaGreen

All’evento si parlerà di edilizia, di innovazione ma anche di food e di istruzione. Tutto declinato in chiave sostenibile, sia ambientale che economica.
  • 8252117832_deeae57dcd_z

    8252117832_deeae57dcd_z

La sostenibilità è un tema che tocca vari aspetti della vita quotidiana. Poterne parlare in modo semplice e preciso è necessario per riuscire a rendere immediatamente comprensibile la sua complessità. Ecco quindi che iCasa Green assume un’importanza particolare ponendo semplici domande: hai una casa green? Desideri contare su “- CO2+ confort+ risparmio”, come recita il motto del progetto? E, in generale, come è possibile raggiungere il risultato di -20% di CO2 entro il 2020? Il progetto iCasaGreen propone quindi le migliori soluzioni tecniche, finanziarie ed impiantistiche per conoscere e ridurre i nostri consumi. Proprio anche per la sua vocazione alla comunicazione diretta e chiara. L’evento è ai nastri di partenza: mercoledì 5 novembre a Ecomondo 2014 (Fiera di Rimini / Città Sostenibile – Padiglione B7) si accenderanno i riflettori sull’evento che andrà a toccare argomenti di stretta attualità. In particolare saranno tre i temi principali: il settore alimentare, l’edilizia, e l’istruzione. 5/11 – Il focus sul building aprirà la sessione streaming, con Solon, La Edilegno, Lunardelli e la Confartigianato della Marca Trevigiana che approfondiranno i vari ambiti legati all’edilizia, sia con la spiegazione di prodotti specifici e soprattutto di progetti effettuati. Per quanto riguarda il food, se ne parlerà proprio mercoledì pomeriggio partendo dall’iniziativa del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, impegnato da tempo nel supporto alle iniziative volontarie del settore produttivo italiano, che ha avviato un intenso programma sull’impronta ambientale (carbon footprint e water footprint) dei prodotti/servizi al fine di sperimentare su vasta scala e ottimizzare le differenti metodologie di misurazione delle prestazioni ambientali. A questa iniziativa ha fatto seguito un bando pubblico per l’analisi dell’impronta di carbonio nel ciclo di vita dei prodotti di largo consumo: in occasione di iCasaGreen si parlerà di questo aspetto e, in particolare, si andrà ad analizzare l’impronta ecologica di alcuni prodotti valutando tutto il ciclo di vita. All’evento parteciperanno aziende protagoniste del settore come: Dolci Nazzareno, Frutthera, Monini, Rigoni di Asiago e Salcheto, con un intervento dei responsabili del bando ministeriale. 6/11 - L’edilizia innovativa, naturalmente, è uno dei settori in cui c’è un bisogno particolare di sostenibilità: a questo riguardo iCasaGreen tratterà tutto ciò che è utile sapere per ciò che concerne efficienza energetica, materiali edili, nuove tecnologie e supporto finanziario. In questo caso, i vari partner coinvolti nel progetto saranno gli interlocutori adeguati a fornire informazioni e soluzioni. Gli stessi partner che, insieme a Gabriella Chiellino e Gianni Terenzi, ideatori del progetto iCasaGreen, si presenteranno ufficialmente giovedì all’interno di Città Sostenibile, spazio dedicato a Ecomondo: gli ideatori eEnergia ed Energia-Da, con Solon come main partner, La Edilegno, Lunardelli, Greenova, con il supporto di Pepsi.Co e Hp / Hewlett-Packard Italiana, illustreranno l’intero progetto. 7/11 - Istruzione, si diceva. Atenei e istituti superiori saranno i protagonisti della giornata di venerdì con due momenti significativi: al mattino “Le Università incontrano le aziende” dove nell’occasione saranno presentati i progetti di Ied (Istituto Europeo del Design) di Roma, di Hewlett-Packard Italiana con il progetto EDOC@WORK, per sperimentare l’innovazione tecnologica nelle scuole e creare smart communities, e Pepsi.Co, che porta in iCasaGreen la propria innovazione nella distribuzione e gestione interattiva dei propri prodotti a basso impatto ambientale; nel pomeriggio spazio agli istituti superiori e in particolare a quelli green, che hanno saputo applicare concretamente i principi della sostenibilità. C’è anche spazio al design, con un Focus dedicato a “La nostra idea di città sostenibile” con allestimenti realizzati da progettisti Ied. Ricordiamo che all’evento iCasa Green sarà assicurata adeguata copertura mediatica da Tekneco, in qualità di media partner, con collegamenti in streaming, interviste e interventi mirati sui social network.