Risparmio energetico ed innovazione nel centro di Bologna

Wienerberger fornisce i blocchi in laterizio Porotherm Bio Plan 35 per la realizzazione di un progetto residenziale in Classe A a Bologna.

Pubblicato da Tekneco Aziende il 17 novembre 2011 alle 8:30

L’edificio si inserisce nell’ampia riqualificazione dell’area denominata ex Veneta, ad un passo dal centro storico di Bologna, subito fuori Porta Zamboni. Ad esclusivo uso residenziale, il progetto si colloca all’estremità nord del nuovo comparto, al limite di un’area destinata a “verde pubblico”. Si svilupperà a torre su 8 piani fuori terra e, al suo interno, conterrà 24 appartamenti  e due attici.

Il progetto si distingue per le interessanti soluzioni architettoniche adoperate, che mostrano un’attenzione particolare nell’uso di forme e materiali, atte a definire e sviluppare un organismo architettonico energeticamente efficiente e dall’elevato confort interno. Principale novità è da attribuire all’originale scelta delle finiture utilizzate per l’involucro: un sistema a facciata ventilata in cui si combinano lastre composte da due materiali profondamente diversi, pietra naturale e vetro serigrafato. La combinazione di queste due tipologie di lastre, che si incontrano lungo tutta la facciata, accentua il rapporto tra pieni e vuoti dell’involucro, creando una sensazione di alleggerimento della struttura con lo svilupparsi in altezza del prospetto.

Al di sotto di questo sistema ventilato si sviluppa un pacchetto murario estremamente performante, che permette alle superfici opache di raggiungere una trasmittanza pari a 0,20 W/m²K. Completano l’involucro, per ottimizzare la prestazione energetica, superfici vetrate con un Uw pari a 1,1 W/m²K.

Il pacchetto murario sviluppato per questo progetto è stato progettato accoppiando alla parete ventilata il blocco Wienerberger Porotherm Bio Plan 35, blocco rettificato alleggerito con farina di legno.

In parallelo alla progettazione architettonica, necessaria per raggiungere gli elevati standard energetici voluti dalla committenza, è stata necessaria un’attenta progettazione impiantistica, che consentisse di razionalizzare i consumi e ottimizzare le prestazioni. L’edificio è infatti dotato diun sofisticato sistema di ventilazione meccanica. Quattro macchine lavorano in parallelo per garantire il funzionamento di un recupero di calore con un sistema aria-aria che riesce a garantire temperature e umidità costanti all’interno dei singoli appartamenti durante tutto l’anno.

La combinazione di un involucro progettato con attenzione ai materiali e ai dettagli costruttivi ed un’efficiente impiantistica, hanno permesso a questo edificio di ottenere la classe energetica A.

Si sottolinea inoltre la scelta strutturale, che prevede l’utilizzo di un telaio in cemento armato ulteriormente rinforzato da pilastri in acciaio. Questa scelta ha dato la possibilità di aprire luci importanti, permettendo di sviluppare in massima libertà le partizioni interne degli appartamenti.

Scheda di Progetto:
Luogo: Bologna – Via Barontini – Area “ex Veneta”
Progetto: Architetto Piero Braccaloni
Committente: Calderini Costruzioni
Esecuzione lavori: Ma.Co (Manutencoop)
Superfici: 2000 m² di S.U. su 8 piani fuori terra, più due piani interrati

Ubicazione

 

Via Barontini Bologna

Gallery fotografica

Azienda

logo di Wienerberger

Wienerberger

Via Ringhiera, 1
40027 - Mordano - Fraz. Bubano (BO)
Telefono: 0542 56811
Fax: 0542 51143




Continua a seguire Tekneco anche su Facebook:

Altri articoli in Edilizia Bio
green-technology_flickr.com-bricoleurbanism
Negli Usa arriva il primo codice del green building

Un'innovazione storica, che potrebbe aprire le porte a iniziative analoghe nel Vecchio Continente

Foto Paul Labelle
Lo sviluppo sostenibile ha una nuova casa in Canada

Nel cuore di Montreal, l’edificio che mira diventare un punto di riferimento imprescindibile per la cultura green

Close