Distretto produttivo regionale

Starace nominato presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Distretto “La nuova energia”

Designati anche i membri del CTS del Distretto che rimarranno in carica per i prossimi cinque anni e saranno impegnati nella sfida alla co-innovazione

Scritto da il 27 maggio 2016 alle 9:00 | 0 commenti

Starace nominato presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Distretto “La nuova energia”

Il Comitato del Distretto produttivo “La Nuova Energia” ha nominato presidente del Comitato Tecnico Scientifico il professor Giuseppe Starace. Classe 1971, ingegnere meccanico, PhD in Sistemi Energetici ed Ambiente, il prof. Starace è ricercatore di Fisica Tecnica Ambientale e titolare dei corsi di Fisica Tecnica per ingegneri industriali e di Tecnica del Freddo per ingegneri meccanici presso l’Università del Salento.

La sua formazione è ricca di esperienze aziendali, di attività libero-professionale, consulenziale, di valutazione e di conduzione di progetti complessi. È autore di oltre 70 lavori di ricerca, ha preso parte a più di 20 progetti di R&S e vanta periodi di lavoro negli Stati Uniti (a Madison presso l’Università del Wisconsin) e in Germania (a Stoccarda presso gli stabilimenti Bosch GmbH) dedicati ad attività di ricerca, sviluppo e progettazione. Attualmente è impegnato sui temi della produzione e gestione dell’energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili, lo scambio termico, gli scambiatori di calore, la refrigerazione a compressione di vapore e ad assorbimento e le pompe di calore geotermiche.

Il Distretto regionale pugliese “La Nuova Energia” – ha dichiarato il prof. Starace – è il soggetto più indicato per promuovere tra le realtà aziendali del territorio l’approccio dell’aggregazione di forze e risorse per uno sviluppo economico, driver di un più generale miglioramento delle condizioni di vita. Per conseguire gli obiettivi generali di efficientamento energetico di maggiore utilizzo delle fonti rinnovabili sarà necessario partire dalla conoscenza di natura e quantità dei consumi dei singoli iscritti con la costituzione di un catasto energetico dei consumi e della produzione diffusa. Inoltre, al Distretto potrà attribuirsi il compito della costituzione di un hub di servizi di analisi, ricerca e sviluppo in tema di energia che, in collaborazione con gli attori istituzionali e con l’università, supporti gli iscritti e si faccia promotore attivo di interventi maturi, nonché di soluzioni tanto innovative quanto praticabili».

Insieme al presidente, il Comitato di Distretto ha anche nominato gli altri tre membri del CTS: il prof. Angelo Gentile, ordinario presso il Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Bari; l’ing. Nicola Stasolla, esperto in Energy Management e problematiche ambientali; l’ing. Marco Manchisi, esperto in Finanza Industriale e Regolatoria. 

«I nuovi membri del Comitato Tecnico Scientifico, guidati dal presidente Starace, saranno il motore delle attività del Distretto, ha dichiarato Giuseppe Bratta, Presidente de “La Nuova Energia”. La loro altissima e riconosciuta professionalità e competenza ci permetteranno di dare nuova linfa alle nostre eccellenze aziendali, che saranno accompagnate nella sfida della co-innovazione e collaborazione con i settori trasversali a quello delle rinnovabili e dell’efficienza energetica».

 


Rispondi

Nome (richiesto)

Email (richiesta, non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)


Condividi


Tag


L'autore

Redazione Web


Il solare termico, corso online
Focus, la rivoluzione della domotica
Klimahouse 2017
RUBNER
AQUAFARM
BANCA ETICA
SIFET
BUILDING INNOVATION

ANICA
tekneco è anche una rivista
la tua azienda su google maps

Più letti della settimana



Continua a seguire Tekneco anche su Facebook:

Altri articoli in Notizie dalla redazione
geo
I geometri a scuola di salubrità e benessere abitativo

Il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Taranto promuove l’evento “Abitare e Costruire" sabato 28 maggio all’Aula magna dell’Istituto Pacinotti

Parigi, continua la conferenza sul clima
COP21: cosa deve cambiare nella politica energetica italiana

Le risposte al convegno organizzato da assoRinnovabili in programma martedì 24 maggio a Roma, al Tempio di Adriano

Close