distretto produttivo pugliese

La Nuova Energia, la vicepresidenza del distretto a Riccardo Amirante

Il Comitato del Distretto ha nominato vicepresidente il prof. Riccardo Amirante del Politecnico di Bari

Scritto da il 08 luglio 2016 alle 11:00 | 0 commenti

La Nuova Energia, la vicepresidenza del distretto a Riccardo Amirante

Nell’ottica di rendere stabile, fattivo e costruttivo il rapporto tra le aziende che costituiscono il Distretto produttivo La Nuova Energia e il mondo della ricerca, il Comitato di Distretto, su impulso del presidente Giuseppe Bratta, ha affidato la vicepresidenza del distretto a Riccardo Amirante. 

Docente universitario di sistemi energetici e azionamenti a fluido nei corsi di laurea di ingegneria gestionale e ingegneria meccanica magistrale del Politecnico di Bari, è delegato del Magnifico Rettore per la comunicazione e l’immagine istituzionale del Politecnico per il sessennio 2013-2019. È Coordinatore Scientifico di diversi progetti, tra cui Labzero per l’efficienza energetica e la mobilità sostenibile, finanziato nell’ambito dell’Accordo di Programma “Reti di laboratori pubblici di ricerca” e Cluster regionale Perform Tech – Puglia Emerging Food Technology – La sicurezza alimentare mediante l’impiego di tecnologie emergenti per l’elaborazione di prodotti funzionali, recupero di sostanze nutraceutiche dai sottoprodotti e valorizzazione energetica degli scarti. Direttore Scientifico della prima Summer School del Politecnico di Bari organizzata in collaborazione con Bosch, è nel governing board del SAE–NA Italia (Society of Automotive Engineers). Membro dell’editorial board di riviste internazionali referizzate, quali Universal Journal of Engineering Science, Horizon Research Publishing Corporation, International Journal of Mechanical Engineering and Applications e Science Publishing Group, nonché autore di circa ottanta lavori internazionali, Riccardo Amirante è titolare di un brevetto relativo ad applicazioni su motori diesel common rail dal titolo “Optical System for the Measurement of the Displacement of a Moveble Body Drowned in a Fluid”, attualmente concesso in utilizzo all’Istituto Motori CNR di Napoli.

«La nomina del professor Amirante come vicepresidente con ruolo operativo, oltre ad essere un rafforzamento del rapporto tra due eccellenze pugliesi sui temi green riconosciute a livello nazionale ed internazionale quali il Politecnico di Bari e il Distretto La Nuova Energia, rappresenta un modello gestionale e di interscambio delle professionalità e competenze tra il mondo delle PMI locali e quello della ricerca e innovazione, ha dichiarato Giuseppe Bratta, presidente del Distretto. Sono certo che i frutti del suo lavoro e le opportunità che ne conseguiranno avranno ricadute positive sin dai prossimi mesi sul territorio, nelle istituzioni accademiche e nelle realtà aziendali che rappresentiamo».


Rispondi

Nome (richiesto)

Email (richiesta, non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)


Condividi


Tag


L'autore

Redazione Web


Il solare termico, corso online
Focus, la rivoluzione della domotica
Klimahouse 2017
RUBNER
AQUAFARM
BANCA ETICA
SIFET
BUILDING INNOVATION

ANICA
tekneco è anche una rivista
la tua azienda su google maps

Più letti della settimana



Continua a seguire Tekneco anche su Facebook:

Altri articoli in Notizie dalla redazione
fiume
Decreto incentivi alle FER non FV, l’opinione del CIRF

Sbagliato e controproducente secondo l'associazione finanziare ulteriori 80 MW idroelettrici a discapito della qualità dei corsi d'acqua naturali

protocollo distretto_poliba
Il nuovo Hub per il settore energetico del Distretto ‘La Nuova Energia’ con PoliBa

Siglato il protocollo di collaborazione triennale che prevede attività dedicate alle PMI, al mondo della ricerca e agli studenti

Close