Ecosostenibilità

Sole e acqua, ecco il condizionatore green

Da Purix il condizionatore d’aria ad energia solare che utilizza acqua pura per raffrescare, coniugando prestazioni e sostenibilità

Scritto da il 19 ottobre 2014 alle 6:00 | 1 commento

Sole e acqua, ecco il condizionatore green

Photo: pixabay


Riuscire a raffrescare ambienti durante il periodo estivo è un’esigenza sempre più diffusa. Il problema, però, è che il mercato è ancora caratterizzato da prodotti convenzionali con un elevato consumo di energia elettrica, emissioni di gas serra e facenti uso di refrigeranti chimici.
Puntare su un impianto che coniughi prestazioni e sostenibilità è stata la mission della Purix, azienda italiana, con sede a Bari, fondata nel 2012, un anno dopo l’avvio della casa-madre scandinava, nata proprio per lanciare sul mercato una linea nuova e competitiva di condizionatori “verdi”.
La tecnologia su cui si basa il condizionatore Purix è ben collaudata nell’industria già da alcuni decenni e si basa sull’unità di refrigerazione ad assorbimento, principio ampiamente utilizzato ad esempio nei gruppi frigoriferi degli alberghi. Come spiega la stessa azienda, l’energia termica del sole assorbita dai collettori solari produce vapore acqueo che viene utilizzato in una speciale unità di refrigerazione, brevettata da Purix, per produrre acqua fredda a bassa temperatura. L’acqua fredda viene convogliata verso uno o più unità interne raffrescando l’ambiente ad una temperatura e con un tasso di umidità confortevoli. L’acqua fredda ritorna all’unità di raffreddamento attraverso un circuito chiuso. Il condizionatore Purix è raffreddato ad aria e può essere installato come unità a sé stante o in combinazione con altri sistemi di condizionamento e ventilazione esistenti.
La soluzione di Purix per il clima è ideale per nuove costruzioni, per sostituzioni di impianti esistenti o progetti di ampliamento. Con una potenza di raffreddamento pari a 2,5kW, il condizionatore solare è comparabile ai prodotti largamente usati in ville, alberghi, villaggi turistici, uffici, scuole o negozi.


Commenti

È stato inserito 1 commento.

  • Giuseppe Palma
    scrive il 23 ottobre 2014 alle ore 11:27

    Era proprio la taglia che mancava! Verrò a vederlo ad Ecomondo

Rispondi

Nome (richiesto)

Email (richiesta, non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)


Condividi


Tag


L'autore

Andrea Ballocchi

Andrea Ballocchi, giornalista e redattore free lance. Collabora con diversi siti dedicati a energie rinnovabili e tradizionali e all'ambiente. Lavora inoltre come copywriter e si occupa di redazione nel settore librario. Vive in provincia di Milano.


Il solare termico, corso online
Focus, la rivoluzione della domotica
Klimahouse 2017
RUBNER
AQUAFARM
BANCA ETICA
SIFET
BUILDING INNOVATION

ANICA
tekneco è anche una rivista
la tua azienda su google maps

Più letti della settimana



Continua a seguire Tekneco anche su Facebook:

Altri articoli in Energia Alternativa
Kit Automazione MyHome
Nuovo Kit luci e automazione MyHome: la domotica per tutti

Un primo passo per realizzare un impianto domotico che può essere completato con numerose espansioni

incentivi energetici in Ue
Incentivi energetici in UE, l’Italia sostiene gas e rinnovabili

Nello studio della Commissione Europea sugli incentivi destinati alle fonti energetiche in UE l’Italia è prima per sostegni al gas naturale

Close