Industrie Cotto Possagno

industrie cotto possagno

Industrie Cotto Possagno S.p.A è la più importante realtà industriale italiana nella lavorazione del laterizio da copertura in cotto; un settore che nel Veneto, a Possagno in particolare, vanta una lunga tradizione.
Pochi dati per darne la dimensione: sei unità produttive, ubicate in Possagno (5 stabilimenti) e Monfumo (1 stabilimento), dedicate alla produzione di coppi trafilati, tegole stampate, pavimenti in cotto da interni, tavelle sottotetto e pezzi speciali per coperture in laterizio..
Industrie Cotto Possagno è leader nazionale nel settore delle coperture in laterizio, con una quota particolarmente significativa nel segmento dei coppi in cotto che copre circa il 50% del mercato nazionale. La produzione è indirizzata prevalentemente al mercato domestico, con una quota export pari a circa il 15% del fatturato.

La presenza in loco di un importante bacino di argilla, formatosi 40 milioni di anni fa in ambiente marino, ha favorito nel tempo lo sviluppo di attività legate alla produzione di materiali da costruzione in laterizio nel distretto industriale di Possagno, tanto che le prime tracce certe di opifici risalgono ai tempi della Serenissima.

La produzione di laterizi nell’area di Possagno fu svolta con criteri artigianali fino agli anni ’60 ed ha assunto il carattere di industria negli anni successivi a seguito dell’introduzione di impianti automatizzati e lo sviluppo di attrezzature che, nel tempo, hanno favorito la leadership di distretto. Il forte processo di automazione industriale, con conseguente aumento della produzione, ha comportato una significativa riduzione del numero di aziende operanti nel distretto, anche a seguito del verificarsi di importanti crisi di settore.

L’Approvvigionamento della materia prima argillosa nel bacino estrattivo di Possagno-Cavaso-Pederobba avviene utilizzando i servizi resi dalla Controllata denominata Valcavasia Sviluppo S.r.l., società costituita nel 1985 dalle allora aziende del distretto, per garantire agli Enti locali e alla Regione Veneto, una univoca e più razionale coltivazione delle varie cave ed un corretto ripristino delle stesse al termine del loro sfruttamento.
La vocazione estrattiva dell’area è confermata dalla presenza a Possagno fin dagli anni ’50 di una miniera per marna da cemento che alimenta la cementeria di Pederobba.
La capacità della Società di raggiungere degli importanti livelli competitivi a livello nazionale, con una quota di mercato rilevante e soprattutto crescente nel corso del tempo, può essere attribuita alla capacità imprenditoriale e di innovazione tecnologica, ma è anche da porre in relazione alla qualità di prodotto e delle materie prime che lo compongono.
L’utilizzo in loco della materia prima, la “Marna di Possagno” consente un razionale sfruttamento della risorsa naturale che avviene attraverso un processo di trasformazione (e non di vendita speculativa) e quindi di crescita del valore aggiunto.

Industrie Cotto Possagno S.p.A, nell’ambito delle sue attività assume, come principi ispiratori, il rispetto della legge e delle normative dei Paesi in cui opera, nonché dei regolamenti interni, in un quadro di legalità, correttezza, trasparenza, riservatezza e rispetto della dignità della persona.
La società, inoltre, si propone di conciliare la ricerca della competitività sul mercato con il rispetto delle normative sulla concorrenza e di promuovere, in un’ottica di responsabilità sociale e di tutela ambientale, il corretto utilizzo delle risorse.
Gli obiettivi di crescita della produzione industriale e della quota di mercato, nonché di rafforzamento della capacità di creare valore sono perseguiti assicurando alle strutture e ai processi adeguati controlli di sicurezza decisionale e operativa propedeutici allo sviluppo di nuovi business, all’efficienza dei meccanismi di selezione e gestione degli affari, alla qualità dei sistemi di gestione (qualità, ambiente e sicurezza).

È da sottolineare il percorso certificativo di Industrie Cotto Possagno che, per integrare nella gestione imprenditoriale la dimensione economica con quella della socialità e coniugando il profitto con il rispetto e la salvaguardia dei valori fondamentali che emergono dalla società, ha deciso di intraprendere la strada delle certificazioni volontarie.
Si tratta di un percorso trasparente, che porta alla ricerca dell’eccellenza su tematiche di Qualità, Ambiente, Sicurezza ed Etica. L’organizzazione ha ritenuto di impegnarsi nella diffusione dei temi dello “sviluppo sostenibile” e delle certificazioni mediante apposito spazio dedicato nel proprio sito internet.

Ma i risultati migliori si ottengono solo in un ottica di integrazione tra i 4 sistemi di Gestione volta ad ottimizzare tempi e concretezza delle iniziative.  A tal fine la storica certificazione Qualità Uni EN ISO 9001:2000 è servita da scheletro per le successive implementazioni degli altri schemi certificativi, con particolare attenzione verso la certificazione ambientale dello Stabilimento Cunial che ha fatto da battistrada all’esperienza di ICP fin dal 2001.

Indirizzo

via Molinetto 80
31054 Possagno (TV)

Telefono

Telefono: 0423-9205
Fax: 0423-920707

Categorie merceologiche